Avevo già accennato all’importanza sulla sicurezza in auto alcuni mesi fa, ed ora vi voglio mostrare il seggiolino auto che ho scelto per la nostra famiglia!

Il seggiolino auto è la protezione fondamentale per tutti i bambini più o meno piccoli, durante il trasporto in auto. Una protezione che a nessuno dovrebbe mancare, ma che purtroppo ancora nel 2017 molti ignorano completamente, esponendo il proprio figlio o nipote ad enormi rischi per la loro vita!

Nella scelta del seggiolino auto per me è stata fondamentale la presenza degli attacchi ISOFIX, attacchi che servono ad ancorare il seggiolino in maniera ben salda alla scocca dell’automobile. Ne avevo provato uno senza Isofix legato con la cintura di sicurezza e mi aveva lasciata un po’ perplessa! Sicuramente è sicuro ugualmente nel momento in cui la cintura si dovesse tirare bene a causa di un incidente, ma non mi convinceva per nulla.

Il mio seggiolino auto ideale!

Mi sono guardata intorno per parecchio tempo, utilizzando ovviamente come prima protezione l’ovetto del trio, e dopo la mia lunga ricerca sono arrivata a identificare quello che più mi piaceva.

Ecco aveva solo un problema: costava troppo!!! 😉

Così ho provato a girare per i negozi dell’usato per bambini di Modena, e al primo negozio ho trovato quello che faceva per me: Bebè Confort Iseos Isofix, un seggiolino 9/19 kg, colore scuro, perfetto per il mio utilizzo, ad un ottimo prezzo di 150 € anziché i 250 € in negozio! L’ho preso subito e rimesso a nuovo ed era perfetto!

Ma il giorno dopo ecco quello che viene definito colpo di fortuna: un’amica su FB vendeva il seggiolino auto che avevo identificato come “Migliore per il mio utilizzo” a 150 € anziché 450 €…beh che dire…MIO!!!

E così il giorno dopo ho montato in auto il super Bebè Confort AxissFix Isofix, per me uno dei migliori seggiolini auto in commercio!

Specifiche del seggiolino auto AxissFix

Utilizzabile dalla nascita fino ai 18 kg e omologato i-Size, la prima fase del nuovo regolamento volto ad aumentare gli standard di sicurezza dei bambini che viaggiano in auto.

Si può utilizzare inizialmente girato contro il senso di marcia, volendo anche fino ai 2 anni ed 87 cm di lunghezza, poi girato in senso di marcia dopo i 9 kg, grazie alla base rotante, per poter accompagnare i bambini fino ai 4 anni circa (105 cm). Dotato di attacchi Isofix e cintura di sicurezza Top Leather che si attacca a un gancio di sicurezza attaccato all’auto stessa.

Per poter far salire agevolmente i bambini in auto si può ruotare la seduta lateralmente, assicurarli con le cinture di sicurezza, e poi ruotare verso o contro il senso di marcia facendo fare lo scatto.

Difetti del seggiolino auto AxissFix

L’unico neo che ho trovato in questo seggiolino è che è poco reclinabile, quindi credo che per un bambino appena nato non sia il massimo, ma non l’ho personalmente provato con un neonato piccino picciò, quindi non mi esprimo a riguardo! Quando però ci metto Alice e dorme noto che la testolina tende a cadere un po’ avanti, e gliela devo tirare su manualmente.

Insomma per il mio utilizzo frequente credo sia il top e lo consiglio tantissimo! Mia figlia si fa delle lunghe dormite li sopra, in sicurezza! Avendolo trovato usato poi va ancora meglio! 😉

Questo seggiolino lo potete trovare nei migliori negozi per bambini, o su Amazon a un prezzo di circa 450 euro.

Esiste anche la versione un pò più economica, non Isofix, ma altrettanto valida e stabile (a detta di molte amiche che ce l’hanno) che su Amazon trovate a poco più di 200 euro, ed è un toccasana per le madri che viaggiano frequentemente in auto e che riescono a caricare i figli più agevolmente.

Esistono tantissimi altri seggiolini molto validi come questo, anche a prezzi notevolmente inferiori, basta tenere sempre a mente che la sicurezza viene prima di tutto e che il seggiolino va sempre usato, anche solo per fare 100 metri, anche se il bambino piange disperatamente, piuttosto ci si ferma un attimo e si riparte!

Un bacione a tutti!
SuSy
Condividi il mio post coi tuoi amici!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *